rotate-mobile
Martedì, 25 Giugno 2024
Cronaca Termini Imerese

Litiga con la fidanzata e le danneggia l'auto, poi si scaglia contro gli agenti: arrestato

E' accaduto a Termini Imerese dove un 29enne è finito in manette con le accuse di resistenza e lesioni a pubblico ufficiale. Dopo averle rotto un finestrino della macchina ed essersi preso una denuncia, è tornato alla carica lo stesso giorno

Litiga con la fidanza e viene allontanato, ma poche ore dopo torna alla carica e si scaglia contro le forze dell’ordine. E’ finito in manette il 29enne di Termini Imerese L.P.S., accusato dei reati di resistenza e lesioni a pubblico ufficiale.

L’arresto è maturato a seguito di un doppio intervento della polizia e dei carabinieri. Gli agenti erano dovuti intervenire a causa di un uomo andato in escandescenza dopo un’accesa discussione con la sua compagna alla quale ha rotto uno dei finestrini della sua auto.

E a nulla sarebbe servita la denuncia per violenza privata e danneggiamento. “A distanza di qualche ora - si legge in una nota - polizia e carabinieri, temendo che il malvivente potesse creare ulteriori problemi, si è ritenuto utile tenere d’occhio l’abitazione della donna”.

In effetti dopo qualche ora è stato registrato il ritorno dell’uomo che ha iniziato a inveire nei confronti della compagna e colpire il portone d’ingresso dell’edificio dove abita la vittima. Invitato a desistere si è rivolto con ingiurie e violenze nei confronti di poliziotti e carabinieri, prima di essere bloccato e ammanettato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Litiga con la fidanzata e le danneggia l'auto, poi si scaglia contro gli agenti: arrestato

PalermoToday è in caricamento