Viaggiava sulla Palermo-Catania con un carico di sigarette di contrabbando, arrestato

Gli agenti della Polstrada hanno intercettato un furgone diretto a Palermo. A bordo c'era un 51enne (senza patente) di Porto Empedocle che trasportava 500 stecche di "bionde" prive dei sigilli del Monopolio

Il carico di sigarette di contrabbando sequestrato

Viaggiava troppo "pesante", tanto da sovraccaricare le sospensioni posteriori del furgoncino. Un dettaglio che non è sfuggito agli agenti della Polstrada che hanno subito deciso di fermare il mezzo e procedere a un controllo. Gli agenti della sottosezione di Buonfornello hanno arrestato un 51enne di Porto Empedocle, C.P., sorpreso lungo l'autostrada Palermo-Catania con un grosso carico di sigarette di contrabbando.

Il furgone diretto a Palermo è stato intercettato al chilometro 3 del raccordo dell'A19. "Ad insospettire ulteriormente gli agenti - spiegano dalla Questura - l’atteggiamento inspiegabilmente nervoso del conducente già nelle fasi della sua identificazione". Dopo aver spalacanto il portellone del vano posteriore i poliziotti si sono trovati di fronte a un carico di "bionde".

Al termine degli accertamenti i poliziotti di Buonfornello hanno contato 500 stecche di sigarette prive dei sigilli del Monopolio per un peso complessivo di oltre 100 chili. Il carico è stato sequestrato, mentre il 51enne è stato fermato con l'accusa di contrabbando di tabacchi lavorati esteri e sanzionato perché si era messo alla guida del furgone senza patente, che gli era stata ritirata perché scaduta.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a scuola, morta bambina di 10 anni dopo una caduta durante l’ora di educazione fisica

  • Coronavirus, nuova ordinanza: Sicilia diventa zona gialla

  • Sicilia in zona gialla: cosa si può fare e cosa no dal 29 novembre

  • L'esito dell'autopsia sul corpo della piccola Marta: "E' stata stroncata da un malore"

  • Covid, Musumeci firma nuova ordinanza: bar e ristoranti aperti dalle 5 alle 18, ok ai negozi nei festivi

  • Coronavirus, divieto di spostamenti tra regioni valido anche per quelle in area gialla

Torna su
PalermoToday è in caricamento