menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'arma e i proiettili sequestrati dai carabinieri

L'arma e i proiettili sequestrati dai carabinieri

Zen, nascondevano in casa una pistola senza matricola: arrestati marito e moglie

Un uomo di 30 anni e la compagna 27enne sono accusati di possesso di arma clandestina e ricettazione. Oltre a una semiautomatica calibro 40 avevano due caricatori e 15 proiettili

Nella loro abitazione avevano una semiautomatica perfettamente funzionante e con matricola abrasa, una Beretta modello 96 Centurion calibro 40, ma anche due caricatori e 15 proiettili. I carabinieri hanno arrestato un uomo di 30 anni, G.L., e la moglie 27enne M.G., con l'accusa di possesso di arma clandestina e ricettazione. Entrambi sono stati portati al carcere Pagliarelli in attesa dell'udienza di convalida.

A trovare l'arma i militari della stazione San Filippo Neri, nel quartiere Zen, che hanno perquisito il loro appartamento in via Costante Girardengo. La pistola e le munizioni sono state sequestrate e inviate agli esperti del Ris di Messina per gli accertamenti balistici e per verificare se siano state utilizzate per altri crimini sui quali indagano (o hanno già indagato) gli investigatori.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento