Venerdì, 22 Ottobre 2021
Cronaca

Girano per il Cep con un fucile e una pistola nascosti in auto, due arresti

I carabinieri hanno fermato un 62enne e un 25enne accusati possesso di armi clandestine e ricettazione. Oltre alle armi avevano anche due serbatoi e 178 cartucce compatibili con la Smith & Wesson calibro 9x21 sequestrata

Si aggiravano per le strade del Cep con una pistola e un fucile semiautomatici nascosti in macchina. I carabinieri della compagnia San Lorenzo hanno arrestato il 62enne R.C. e il 25enne G.Z. con l’accusa di possesso di armi clandestine e ricettazione. Ad insospettire i militari l’atteggiamento nervoso dei due sorpresi a bordo di una vecchia auto.

La perquisizione ha consentito di trovare un fucile Beretta CX4 storm calibro 45 Acp e una Smith & Wesson calibro 9x21, oltre a due serbatoi e 178 cartucce per la pistola. Entrambe le armi sono state sequestrate e inviate ai carabinieri del Ris di Messina per gli accertamenti tecnico-balistici e per verificare se le stesse siano state utilizzate per commettere qualche reato.

La macchina a bordo della quale sono stati fermati i due è stata sottoposto a sequestro amministrativo perché risultata sprovvista di copertura assicurativa. Sia il 25enne che il 62enne sono stati ammanettati e portati al carcere Lorusso-Pagliarelli in attesa dell’udienza di convalida dell’arresto in programma per questa mattina.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Girano per il Cep con un fucile e una pistola nascosti in auto, due arresti

PalermoToday è in caricamento