menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
(foto archivio)

(foto archivio)

Scommesse illegali e arresti, la lista delle agenzie sequestrate

Quindici le persone finite in manette con il blitz della guardia di finanza "All in-Si gioca": sei vanno in carcere, nove ai domiciliari

Sono accusati a vario titolo di associazione a delinquere finalizzata all’esercizio abusivo delle scommesse e truffa ai danni dello Stato e per trasferimento fraudolento di valori. Sono quindici le persone arrestate all'alba di oggi nel corso del blitz della guardia di finanza. Su disposizione del gip, che ha firmato un'ordinanza di custodia cautelare, sei vanno in carcere e nove ai domiciliari.

Operazione "All in-Si gioca", blitz all'alba

Le intercettazioni: "Ora ti leviamo la Snai" | Video

Ecco la lista delle agenzie sottoposte a sequestro preventivo in virtù dello stesso provvedimento al momento delle indagini:

- Corner Snai in piazza Marconi, Gragnano (Napoli), esercente l’attività di internet poi e operante in forza della concessione della società Snaitech spa. Amministratore unico Biagio Longobardi, socio unico della Nemesi srls, unipersonale, alla quale risulta intestato il predetto corner e il cui capitale sociale deve intendersi sottoposto a sequestro con il presente provvedimento unitamente al relativo complesso di beni aziendali e ai conti correnti alla stessa riconducibili;

- Agenzia di scommesse con insegna Betaland, via Felice Bisazza 63, esercente l’attività di “posto telefonico pubblico di internet point” di Emanuele Carnevale. (Oggi gestita da altra società non coinvolta nell'inchiesta ndr)

- Agenzia di scommesse con insegna Stanleybet, via Terrasanta 26, ditta individuale Giuliano Armando, esercente l’attività di internet poi. La predetta ditta individuale deve intendersi sottoposto a sequestro con il presente provvedimento unitamente al relativo complesso di beni aziendali e ai conti correnti alla stessa riconducibili;

- Agenzia di scommesse con insegna Betaland, via Giovanni Di Cristina, ditta individuale Paola Migliore, esercente l’attività di bar e altri esercizi simili senza cucina (riconducibile “di fatto” a Giuseppe Mazzanares e da intendere come sottoposta a sequestro con il presente provvedimento unitamente al relativo complesso di beni aziendali e ai conti correnti alla stessa riconducibili;

- Agenzia Eurobet, via dell’Orsa Minore 115/117, esercente l’attività di scommesse in forza del codice identificativo del diritto per negozio sportivo numero 36325 in virtù del titolo autorizzatorio, concessione numero 4513 Tierre Game srl. Amministratore unico Matteo Calascibetta (intestatario della relativa ditta individuale da intendere come sottoposta a sequestro con il presente provvedimento unitamente al relativo complesso dei beni aziendali e ai conti correnti alla stessa riconducibili (Oggi gestita da altra società non coinvolta nell'inchiesta ndr).

- Agenzia Betalshop srls con ramo d’azienda avente ad oggetto l’attività relativa alla raccolta scommesse esercitata con il codice identificativo del punto raccolta n. 92105 (transitato dapprima sotto sotto la concessione numero 4513 della Tierre Game srl e successivamente sotto la concessione numero 4021 della Gierre Game srl) rilasciato dall’Agenzia delle dogane e dei monopoli avente sede a Belmonte Mezzagno, via Martiri di via Fani 18. Amministratore unico Francesco Guccione, socia unica di Betalshop srls, il cui capitale sociale deve intendersi sottoposto a sequestro con il presente provvedimento unitamente al relativo complesso di beni aziendali e ai conti correnti riconducibili alla predetta società.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento