Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Cronaca Bagheria / Piazza Indipendenza

"Hai offeso mia moglie", cazzotti in piazza a Bagheria: scattano tre arresti

Dopo le segnalazioni di alcuni passanti i carabinieri hanno sedato una rissa avvenuta stanotte vicino a piazza Indipendenza. In manette tre persone di 38, 27 e 26 anni. Il più giovane è stato portato al Buccheri mentre gli altri due sono stati curati nel punto territoriale d'emergenza di Bagheria

In tre finiscono in manette per una rissa a Bagheria. I carabinieri hanno arrestato un uomo di 38 anni e due ragazzi di 27 e 26 anni dopo averli separati durante una scazzottata avvenuta stanotte in piazza Indipendenza. A scatenare la violenza un diverbio nato per futili motivi. Pare infatti che uno dei tre, in evidente stato di ebbrezza alcolica, avrebbe accusato un’altra delle persone coinvolte di aver offeso sua moglie.

In pochi minuti i due sarebbero venuti alle mani. Poi l’intervento del 38enne che avrebbe dato manforte all’amico colpendo il rivale. Su segnalazione di alcuni passanti sono intervenute le pattuglie dei carabinieri della compagnia di Bagheria che hanno immobilizzato i tre e avviato i necessari accertamenti per ricostruire la dinamica.

Il 26enne è stato soccorso dai sanitari del 118 e portato all’ospedale Buccheri La Ferla. Gli altri due, che hanno riportato ferite più lievi, sono stati portati al punto territoriale d’emergenza di Bagheria. I tre sono stati arrestati e il gip di Termini, dopo la convalida del provvedimento, ha disposto per tutti l’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Hai offeso mia moglie", cazzotti in piazza a Bagheria: scattano tre arresti

PalermoToday è in caricamento