Martedì, 26 Ottobre 2021
Cronaca

Ex Onpi usata come centrale di stoccaggio rifiuti, Sunia: “Condanniamo ogni atto illegale"

Il sindacato degli inquilini interviene in relazione all'indagine che ha portato alla scoperta di una banda dedita al traffico illecito di rifiuti, che ha coinvolto quattro occupanti abusivi della struttura di Partanna

Il Sunia interviene in relazione all'indagine che ha portato alla scoperta di una banda dedita al traffico illecito di rifiuti, che ha coinvolto quattro occupanti abusivi  dell'ex Onpi, la struttura di Partanna Mondello abitata da 60 famiglie in disagio economico e abitativo, i cui magazzini venivano impropriamente usati come officina per l'attività della gang.

“Nel sostegno alle azioni volte all'affermazione della legalità, riteniamo che l'indagine della magistratura debba andare fino in fondo per accertare tutte le responsabilità – dichiara il responsabile Sunia Palermo Zaher Darwish –. Ribadendo la totale condanna di ogni comportamento illegale, chiediamo che l'opera di risanamento della struttura prosegua allo stesso tempo  il suo cammino, con il supporto delle istituzioni, con le quali è in atto da tempo un confronto per l'affermazione di regole chiare con l'istituzione del condominio delle famiglie. La crisi economica che grava nella nostra città, appesantita dall'emergenza Covid, ha peggiorato di gran lunga le condizioni di povertà delle famiglie. Ci appelliamo alle istituzioni affinché, mettendo insieme gli sforzi e le sinergie, si possano costruire dei progetti per le famiglie bisognose, per regolarizzare le loro posizioni abitative”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ex Onpi usata come centrale di stoccaggio rifiuti, Sunia: “Condanniamo ogni atto illegale"

PalermoToday è in caricamento