rotate-mobile
Cronaca Politeama / Via Ruggiero Settimo

"Hanno picchiato e rapinato un giovane in via Ruggero Settimo", arrestati due ragazzi

L'episodio è avvenuto nell'isola pedonale. La vittima a causa dell'aggressione è finita in ospedale con un trauma cranico e facciale. Fondamentali per l'individuazione dei responsabili, di 18 e 26 anni, il racconto dei testimoni e l'analisi delle immagini riprese da alcune telecamere

Lo avrebbero preso a calci e pugni, scaraventato a terra e rapinato in via Ruggero Settimo. I carabinieri della stazione Palermo Crispi hanno eseguito il fermo di due giovani - di 18 e 26 anni - accusati dell'episodio avvenuto la sera dello scorso 8 novembre ai danni di un trentatreenne. Entrambi gli indagati, su disposizione del gip che ha convalidato il provvedimento emesso dalla Procura, sono stati rinchiusi in carcere.

Secondo quanto ricostruito dagli inquirenti, la vittima - erano più o meno le 22 - stava passeggiando lungo l’isola pedonale quando sarebbe stato avvicinato dai due giovani che lo avrebbero aggredito prima di portargli via lo smartphone e scappare. A causa dei colpi ricevuti il trentatreenne, che si è fatto refertare in ospedale, ha riportato un trauma cranico e facciale ed è stato dimesso con una prognosi di dieci giorni.

"La visione delle immagini degli impianti di videosorveglianza, le dichiarazioni di alcuni testimoni e il riconoscimento da parte della vittima - spiegano con una nota dal Comando provinciale - sono stati determinanti per la ricostruzione della vicenda. I militari dell’Arma, che avevano raccolto le indicazioni sulla descrizione dei rapinatori, dopo attente e mirate ricerche sono riusciti a individuarli e a bloccarli nonostante il tentativo di fuga".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Hanno picchiato e rapinato un giovane in via Ruggero Settimo", arrestati due ragazzi

PalermoToday è in caricamento