rotate-mobile
Domenica, 29 Maggio 2022
Cronaca Corso Tukory, 240

"Assaltarono agenzia Unipol di corso Tukory", rapinatori arrestati prima di colpire ancora

I due malviventi di 32 e 40 anni, adesso in carcere, sono stati rintracciati grazie all'analisi delle immagini della videosorveglianza e alle indagini fatte sul terzo componente della banda, fermato subito dopo il colpo

In carcere per avere rapinato un’agenzia di assicurazioni e prima che potessero colpire ancora. La polizia ha arrestato Pietro Calia (32 anni) e Gianluca Terranova (40), entrambi con precedenti per rapina e accusati dell’assalto messo a segno nella filiale Unipol di corso Tukory. In quell’occasione gli agenti delle volanti sono riusciti a bloccare Lorenzo Pizzo (42 anni).

I fatti risalgono al 24 febbraio 2017. I tre malviventi hanno fatto irruzione con la pistola in pugno e sono riusciti a portare via 1.200 euro in contanti e diversi assegni bancari (GUARDA VIDEO). Nel parapiglia scatenato dalla rapina è rimasto ferito un impiegato che ha cercato di inseguire e fermare uno dei rapinatori, riportando un taglio ad una mano.

I poliziotti della sezione Antirapina della Squadra Mobile hanno avviato le indagini prendendo spunto dalle frequentazioni di Pizzo. Poi, grazie alle intercettazioni e all'analisi delle immagini registrare dal sistema di videosorveglianza, "è stato possibile - spiegano dalla Questura - delineare un quadro accusatorio particolarmente grave e solido".

Alla luce di quanto emerso la Procura, condividendo il quadro investigativo, ha richiesto al gip la misura cautelare e l’autorità giudiziaria ha deciso che non ci sarebbe stato altro luogo adatto per la loro pericolosità se non il carcere. Calla e Terranova, ricostruisce infatti la polizia - stavano pianificando altri colpi. I banditi, oltre alla rapina aggravata in concorso, dovranno rispondere dei reato di porto illegale di arma e danneggiamento.

(Nelle foto in basso, da sinistra, Gianluca Terranova e Pietro Calia)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Assaltarono agenzia Unipol di corso Tukory", rapinatori arrestati prima di colpire ancora

PalermoToday è in caricamento