Cronaca Tribunali-Castellammare / Via Maqueda, 298

Rapinarono "Don Gelato", incastrati dalle telecamere: arrestati due minorenni

La polizia ha eseguito un'ordinanza di custodia in carcere per un 16enne, mentre il complice 17enne è stato affidato a una comunità. Per gli investigatori furono loro due a minacciare la titolare per farsi consegnare l'incasso

In carcere due minorenni accusati di una rapina da Don Gelato. Gli uomini della Squadra Mobile hanno eseguito un’ordinanza emessa dal gip presso il tribunale dei minori di Palermo, che ha disposto la custodia cautelare in carcere per un sedicenne e il collocamento in comunità per un diciassettenne. Stando alle indagini degli investigatori, che hanno passato al setaccio le telecamere di videosorveglianza, sarebbero stati loro due a portare a termine il colpo messo a segno lo scorso 4 novembre.

La rapina era stata messa a segno nel tardo pomeriggio quando in due, con il volto travisato, fecero irruzione nella gelateria minacciando la titolare dell’esercizio commerciale e intimandole di consegnare i contanti. “Al rifiuto della donna i malviventi - spiegano dalla Questura - non hanno esitato a strattonarla con violenza e dopo aver scavalcato il bancone hanno preso circa 250 euro dal registratore di cassa”.

L’ordinanza arriva dopo una complessa indagine condotta dagli agenti della sezione “Contrasto al crimine diffuso” della sezione guidata da Rodolfo Ruperti. Grazie all’approfondita analisi delle immagini registrate dalla videosorveglianza interna e da quelle di altri negozi, gli agenti sono riusciti ad identificarli. I due minori, tra l’altro, sono destinatari di un altro provvedimento cautelare eseguito lo scorso 22 gennaio per un’altra rapina, commessa nel mese di dicembre 2015 ai danni di due loro coetanei.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapinarono "Don Gelato", incastrati dalle telecamere: arrestati due minorenni

PalermoToday è in caricamento