Cronaca

Operazione anticrimine a Bagheria, tre arresti e una denuncia

In manette sono finiti un tunisino e due bagheresi che dovevano scontare dei residui di pena per contrabbando, furto, ricettazione e spaccio. Fermato anche un uomo di 40 anni che, nonostante fosse agli arresti domiciliari, si trovava lontano da casa

Operazione anticrimine della polizia a Bagheria. Gli agenti del commissariato hanno tratto in arresto tre persone che dovevano ancora scontare dei residui di pena. In manette è finito un pluripregiudicato tunisino che, secondo l'ordine di carcerazione, doveva scontare 1 anno e 4 mesi per il reato di contrabbando di sigarette.

Durante l'attività è stato arrestato e sottoposto ai domiciliari anche un cittadino bagherese, F.A. (37 anni), il quale aveva ancora in sospeso un conto di un anno con la giustizia per tentato furto e spaccio di stupefacenti. I fatti erano stati commessi a Ficarazzi del 2012. Poi è toccato a N.D. (43 anni), arrestato e sottoposto ai domiciliari per scontare una pena di un anno per furto e ricettazione. I controlli - spiegano dalla Questura - sono stati estesi anche a numerosi arrestati e detenuti domiciliari del comune di Bagheria e del suo hinterland. Un uomo di 40 anni, S.L., è stato denunciato per il reato di evasione perché sorpreso ben al di fuori del suo domicilio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Operazione anticrimine a Bagheria, tre arresti e una denuncia

PalermoToday è in caricamento