Sabato, 24 Luglio 2021
Cronaca Tribunali-Castellammare / Corso dei Mille, 42

L'assalto in farmacia con un'arma giocattolo, padre e figlio arrestati in via Lincoln

In manette Ales e Salvatore Sampino, di 22 e 43 anni. Il più giovane ha fatto irruzione nell'attività mentre il padre lo attendeva in auto con il motore acceso. I Falchi della polizia li hanno catturati durante la fuga

(foto archivio)

Padre e figlio in manette dopo una rapina in farmacia. Sabato sono stati arrestati Ales e Salvatore Sampino, di 22 e 43 anni, per l’assalto messo a segno all’attività di corso dei Mille, all’incrocio con via Lincoln. A fermarli durante la fuga sono stati i "Falchi" della polizia che li hanno catturati, buttati per terra e ammanettati.

L’episodio in tarda mattinata. Il giovane ha fatto irruzione nella farmacia Cannata minacciando le dipendenti con una pistola calibro 9, poi risultata un’arma giocattolo. Dopo aver arraffato i contanti custoditi in cassa, circa 70 euro, il 22enne è scappato a gambe levate per raggiungere il padre.

Salvatore Sampino, infatti, lo attendeva a bordo di una Lancia Y con il motore acceso. Ma proprio mentre il figlio stava per arrivare alla macchina sono intervenuti i "Falchi" della Squadra Mobile. Nel frattempo altre volanti avevano raggiunto la farmacia dopo le segnalazioni fatte al 113.

I due a quel punto sono stati portati in Questura per accertamenti, ma le impiegate della farmacia hanno riconosciuto sia il volto del ragazzo sia il suo cappellino sul quale erano stampate delle foglie di marijuana. Dopo l’arresto padre e figlio sono stati portati in carcere al Pagliarelli in attesa dell’udienza di convalida nel giudizio per direttissima.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'assalto in farmacia con un'arma giocattolo, padre e figlio arrestati in via Lincoln

PalermoToday è in caricamento