menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Mario Attinasi

Mario Attinasi

Blitz antimafia al Borgo, Attinasi ai commercianti: "Denunciate il pizzo"

Così il presidente di Confesercenti Palermo dopo l'arresto di 17 persone. "C’è ancora molta strada da fare per liberare il territorio e consentire sviluppo economico senza la violenza di Cosa nostra"

"Gli arresti di oggi dimostrano ancora una volta l'inaccettabile oppressione della mafia sulle attività commerciali della città e quanta strada ci sia ancora da fare per liberare definitivamente il territorio e consentire uno sviluppo economico libero dalla prevaricazione e dalla violenza di Cosa nostra".

Lo afferma Mario Attinasi, presidente di Confesercenti Palermo e vicepresidente di Confesercenti Sicilia, in merito all'operazione che nel capoluogo siciliano ha portato all'arresto di diciassette persone accusate di associazione mafiosa, estorsione e altri reati.

"Ringraziamo la magistratura e le forze dell'ordine per l'impegno incessante messo in campo ogni giorno per sconfiggere la criminalità organizzata. Rivolgo un appello a tutti gli operatori economici - conclude Attinasi - affinché seguano l'esempio dei commercianti che hanno collaborato con gli inquirenti e si ribellino al racket e alla violenza mafiosa".


 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento