Sabato, 13 Luglio 2024
Cronaca Mezzomonreale-Villa Tasca / Via Altofonte

Viene fermato per un controllo e minaccia i poliziotti con un ammortizzatore: arrestato

E’ successo in via Altofonte dove un controllo di routine si stava trasformando in una violenta aggressione. Oltre al conducente di una Bmw sono finiti in manette anche due parenti che, sentendo le urla, sono intervenuti per dare manforte

Reagisce a un controllo dei poliziotti e cerca di aggredirli con un ammortizzatore recuperato nel bagagliaio dell’auto. E’ di tre arresti il bilancio dell’intervenuto avvenuto nei giorni scorsi in via Altofonte dove una pattuglia aveva fermato il conducente, sprovvisto di patente, di una Bmw risultata inoltre priva di copertura assicurativa.

Per impedire agli agenti del commissariato Porta Nuova di sanzionarlo, l’automobilista avrebbe minacciato e aggredito gli operatori utilizzando un pezzo di ricambio della macchina. Poco dopo, ricostruiscono dalla questura, sono intervenuti anche due familiari dell’uomo che erano stati attirati dalle urla.

Nel frattempo, dopo un contatto con la sala operativa, sono arrivate altre pattuglie per evitare che la situazione degenerasse. A quel punto l’automobilista e i due parenti sono stati bloccati e arrestati con le accuse di aggressione, resistenza e violenza a pubblico ufficiale. Uno dei familiari, che si trovava ai domiciliari, dovrà rispondere anche del reato di evasione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Viene fermato per un controllo e minaccia i poliziotti con un ammortizzatore: arrestato
PalermoToday è in caricamento