Cronaca Partanna-Mondello / Viale Regina Elena

Erano il terrore dei bagnanti, arrestata baby gang di ladri a Mondello

Avrebbero rubato borse e zaini, a volte arrivando "alle mani" con le vittime, ma riuscendo sempre a farla franca. Questa volta, però, gli agenti di polizia sono riusciti a individuarli dopo aver incrociato le denunce e gli identikit forniti dalle persone derubate

Attendevano il momento in cui i bagnanti entravano in acqua per rubare borse, zaini e altro ancora, ma a volte venivano “pizzicati” e scoppiava anche qualche rissa. La polizia ha arrestato a Mondello un incensurato di 19 anni, S.M., e due 16enni con precedenti, P.A. e P.S., tutti residenti nel quartiere Zisa. “Non lasciate mai incustoditi i vostri effetti personali - suggeriscono dalla Questura - e tenete sott’occhio la vostra postazione. Qualora possibile aiutatevi tra vicini d’ombrellone”.

Con l’avvento della stagione estiva e il grande flusso di turisti nelle borgate marinare, la polizia ha predisposto un rafforzamento dei controlli nelle zone di Valdesi, Mondello e Addaura. Per fare ciò è stata impiegata una task force di agenti “in borghese” per setacciare palmo a palmo le spiagge palermitane, troppo spesso battute da giovani ladri. L’ultimo episodio è avvenuto negli scorsi giorni, quando sono state sporte nuove denunce per furto. Gli agenti di polizia hanno incrociato le dichiarazioni delle vittime, confrontando le denunce e gli identikit forniti, riuscendo a individuare la baby gang della Zisa.

Appena dieci giorni fa la polizia era riuscita a fermare un ladro di 19 anni, sorpreso da due fratelli mentre rubava loro uno zainetto sulla spiaggia di Mondello. I due lo hanno inseguito scatenando una breve colluttazione, finita quando il giovane è riuscito a divincolarsi dalla presa dei due sferrando qualche pugno. Grazie alla denuncia da loro sporta, il diciannovenne è stato rintracciato sull’autobus che aveva utilizzato per la fuga e arrestato in una fermata a Valdesi.

La massiccia intensificazione dei controlli nelle borgate marinare ha portato anche altri risultati. “Negli ultimi giorni - spiegano dalla Questura - sono state identificate più di 400 persone e controllati oltre 250 veicoli, con sanzioni amministrative per oltre 15 mila euro a causa della mancanza di copertura assicurativa o per l’assenza di revisione del veicolo”. Nel mirino della polizia anche i posteggiatori abusivi: ne sono stati multati venti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Erano il terrore dei bagnanti, arrestata baby gang di ladri a Mondello

PalermoToday è in caricamento