rotate-mobile
Giovedì, 9 Dicembre 2021
Cronaca Partinico / Via Bisaccia

Tagliano la recinzione per rubare scooter sequestrati, 2 arresti a Partinico

In manette due giovani di 24 e 27 anni. A lanciare l'allarme la titolare di un deposito dopo aver sentito dei rumori provenire dal piazzale. Uno è stato bloccato subito, mentre l'altro è stato rintracciato vicino alla stazione ferroviaria

Stavano rubando due scooter sequestrati da un deposito, inutile il tentativo di fuggire e nascondersi sotto un cumulo di rifiuti. I carabinieri hanno arrestato a Partinico due giovani, il 27enne Giuseppe B.,  e il 24enne Gaetano B., con l’accusa di furto aggravato. A lanciare l’allarme la titolare del deposito, che aveva sentito degli strani rumori provenire dal piazzale.

Quando i militari sono arrivati sono riusciti subito a bloccare uno dei due, che stava cercando di allontanarsi a bordo di uno degli scooter. Così le indagini sono state estese per rintracciare il complice che nel frattempo aveva fatto perdere le proprie tracce. Dopo aver passato al setaccio l’intera contrada Bisaccia i carabinieri della compagnia di Partinico hanno trovato il giovane nei pressi della stazione ferroviaria, sotto dei rifiuti abbandonati in area pubblica.

Inutile anche il tentativo di nascondere lo scooter rubato. Durante il sopralluogo i carabinieri hanno accertato come i due fossero entrati nel deposito tagliando la recinzione metallica, dove erano custoditi i due scooter sequestrati e affidati alla titolare dell’area. Su disposizione del magistrato i due ladri sono stati sottoposti agli arresti domiciliari in attesa della celebrazione del rito per direttissima.

Da sinistra nelle foto Gaetano B. e Giuseppe B.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tagliano la recinzione per rubare scooter sequestrati, 2 arresti a Partinico

PalermoToday è in caricamento