Martedì, 15 Giugno 2021
Cronaca Corso Tukory

Vendeva attrezzi rubati da un'officina in una bancarella: denunciato

Un meccanico, dopo il furto nel suo esercizio commerciale, ha fatto un giro in corso Tukory per cercare la refurtiva. Una volta individuata, grazie a dei segnali di riconoscimento, si è rivolto alle forze dell'ordine. Indagini per risalire ai ladri

La refurtiva recuperata dalla polizia

Esponeva e vendeva attrezzi ancora "caldi", rubati da un'officina meccanica. La polizia ha denunciato per ricettazione un pregiudicato di Brancaccio di 36 anni che, nella sua improvvisata bancarella di corso Tukory, commerciava la refurtiva che gli era stata portata, soltanto poche ore prima, da alcuni ladri rimasti ancora senza identità. A ritrovare il maltolto è stata la stessa vittima del furto, certo che sarebbe stata piazzata in uno dei tanti mercatini rionali.

Una volta individuato ciò che apparteneva alla sua officina, tra smerigliatrici e cacciavite sui quali il meccanico aveva lasciato dei segnali di riconoscimento, l'uomo si è rivolto alla polizia. Gli agenti giunti sul posto hanno chiesto informazioni all'ambulante sulla provenienza del materiale esposto, senza però ricevere risposte soddisfacenti. Per questo è stato denunciato per ricettazione, mentre la merce è stata restituita al legittimo proprietario. Indagini in corso per risalire agli autori del furto e stabilire eventuali legami tra questi ed i ricettatori.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vendeva attrezzi rubati da un'officina in una bancarella: denunciato

PalermoToday è in caricamento