Sabato, 12 Giugno 2021
Cronaca Oreto-Stazione / Via Oreto

Via Oreto, furto di rame alla stazione dei treni: due arresti

Un uomo ed una ragazza sono stati sorpresi nella notte mentre trasportavano un grosso contenitore con oltre 25 chili di "oro rosso". Lui è stato fermato, con ancora le mani sporche di grasso, in possesso del grosso coltello utilizzato per tranciare i cavi

Sventato il furto di rame in una stazione ferroviaria che avrebbe causato non pochi problemi a dipendenti e viaggiatori. La polizia ha tratto in arresto un uomo di 41 anni ed una ragazza di 18, sorpresi nello scalo di Parco Chiovara, in via Oreto, con ancora in mano un sacco con oltre 25 chili di rame raccolto in dodici trecce.

Gli "intrusi" sono stati notati dagli agenti del compartimento di polizia ferroviaria intorno alle ore 2. Ma quando gli agenti hanno intimato ai due di non muoversi, la loro reazione è stata quella di gettare il grosso contenitore in nylon all'interno di un locomotore lasciato parcheggiato nella stazione. I poliziotti, una volta fermato l'uomo, hanno potuto constatare come l'uomo avesse ancora le mani sporche di grasso e fosse ancora in possesso di un grosso coltello utilizzato per tranciare i cavi.

Appena pochi giorni fa, un altro uomo era stato arrestato dalla polizia per lo stesso reato. Noncurante di qualsiasi pericolo, sia per se stesso che per gli automobilisti, il cacciatore di "oro rosso" aveva raggiunto a piedi lo spartitraffico del raccordo autostradale sulla Palermo-Catania, all'altezza di Villabate, per cercare di razziare il rame rischiando di mandare in tilt l'illuminazione autostradale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via Oreto, furto di rame alla stazione dei treni: due arresti

PalermoToday è in caricamento