Lunedì, 14 Giugno 2021
Cronaca Resuttana-San Lorenzo / Via Ausonia

Via Ausonia, tentano di aprire Cocoon con la fiamma ossidrica

Una banda composta da quattro uomini aveva parcheggiato un furgone davanti al punto vendita. Quando i poliziotti sono passati da lì hanno notato i quattro che armeggiavano per forzare la porta. Due sono stati catturati, mentre altri due sono riusciti a fuggire

L'ingresso della profumeria di via Ausonia (foto Facebook)

Stavano cercando di aprire la porta d'ingresso di una profumeria con una fiamma ossidrica, ma due criminali della banda sono stati fermati. Caccia agli altri due complici. La polizia ha sventato durante la notte appena trascorsa, intorno alle ore 5, un colpo nel punto vendita Cocoon di via Ausonia. In manette sono finiti due uomini residenti allo Zen, di 34 e 22 anni, acciuffati dopo un lungo inseguimento.

Una pattuglia dell’Ufficio prevenzione generale e soccorso pubblico stava passando in quella strada, quando ha notato una "scena inequivocabile". La banda aveva parcheggiato un furgone con la portiera posteriore aperta e rivolta verso la porta d'ingresso. Con una fiamma ossidrica stavano "lavorando" sulla porta a vetri nel tentativo di aprirla. Quando gli agenti si sono presentati al loro cospetto i quattro ladri hanno tentato la fuga in altrettante direzioni.

Due soggetti sono stati fermati dopo un lungo inseguimento, mentre gli altri due sono riusciti a fare perdere le proprie tracce. Nelle tasche dei fermati sono stati trovati vari oggetti da utilizzare per l'effrazione e dei passamontagna. All'interno del furgone, invece, è stato trovato e poi sequestrato un grosso tubo. Proseguono dunque le indagini per risalire all'identità dei due fuggitivi. L'arresto dei due è stato convalidato in sede di direttissima: per uno è stato disposto l'obbligo di firma, per l'altro quello di dimora.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via Ausonia, tentano di aprire Cocoon con la fiamma ossidrica

PalermoToday è in caricamento