Cronaca Libertà / Via Sammartino

Spaccano una vetrina per rubare in una parrucchieria, arrestati dopo inseguimento

E' accaduto nella notte in via Sammartino, dove sono stati fermati due palermitani ritenuti responsabili del reato di furto aggravato. In manette Nicola Di Gregorio (31 anni) e Francesco Cerniglia (23). I danni causati ammonterebbero a 5 mila euro

Hanno agito nel cuore della notte, sfondando a mazzate una vetrina e facendo razzia all’interno di una parrucchieria per donne di via Sammartino, ma sono stati fermati dopo un inseguimento a bordo di uno scooter rubato. I carabinieri hanno arrestato due palermitani, Nicola Di Gregorio, 31 anni, e Francesco Cerniglia di 23 (foto in basso), con l'accusa di furto aggravato in concorso. I danni provocati all'attività commerciale ammonterebbero a circa 5 mila euro.

E’ accaduto nella notte, poco prima delle 4, quando i due sono arrivati davanti al negozio. Armati di mazzuolo hanno infranto il vetro esterno del negozio, spesso due centimetri, per poi entrare e rubare merce varia, un monitor per computer e un televisore Lg. Poi, con la refurtiva sotto braccio, sono fuggiti a bordo di un Honda Sh rubato. Ma qualcuno sentendo "l’esplosione" della vetrata ha avvisato le forze dell’ordine.

Sul posto, nel frattempo, sono arrivati i carabinieri. Di Gregorio, che si trovava alla guida del mezzo, ha perso il controllo andando a sbattere contro un'auto in sosta. I due sono scesi dallo scooter tentando di scappare a piedi, ma sono poi stati fermati grazie all'intervento di altre pattuglie chiamate in ausilio. "Poco distante dal negozio - spiegano dal Comando - venivano trovati e sequestrati: un mazzuolo, una chiave da meccanico 12/13 e un blocca disco".

Su disposizione dell’autorità giudiziaria i due sono stati tratti in arresto e giudicati per direttissima questa mattina. A seguito della quale Di Gregorio è stato sottoposto alla misura dell’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria mentre Cerniglia è stato rimesso in libertà in attesa del processo.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spaccano una vetrina per rubare in una parrucchieria, arrestati dopo inseguimento

PalermoToday è in caricamento