Cronaca Arenella-Vergine Maria / Via Papa Sergio I

Arenella, "banda del buco" tenta furto in un'ottica col jammer: 5 arresti

Erano entrati dopo aver praticato un foro in una parete confinante con un altro negozio. Avevano oscurato le telecamere e neutralizzato l'allarme con un dispositivo elettronico. Fondamentali le segnalazioni dei residenti

Tentano di svaligiare un’ottica all’Arenella utilizzando un jammer. La polizia ha sventato un furto la scorsa notte arrestando i cinque componenti di una banda: si tratta di Rosario Landolina (54 anni), Paolo Ingrassia (50enne di Villabate), Calogero Taormina (60enne di Misilmeri), Armando Fazio (51enne di Bolognetta) e F.C., 17enne palermitano. Sono accusati di furto aggravato in concorso. Due di loro sono stati bloccati all’interno del negozio mentre credevano di operare indisturbati, mentre gli altri tre complici sono stati fermati dopo un breve tentativo di fuga. Fondamentali la segnalazioni di alcuni residenti. 

La banda era riuscita ad entrare nell’ottica dopo aver praticato un foro in una parete che separa il negozio da un’altra attività commerciale (abbandonata). Erano riusciti già a portare via occhiali per un valore di circa 30 mila euro. L’arrivo di almeno sei volanti di polizia, però, ha mandato in fumo il loro piano. Dopo il sopralluogo all’interno del negozio gli agenti hanno ricostruito le varie fasi del colpo: "Sono riusciti a ingannare l’allarme - spiegano dalla Questura - grazie a un jammer, un dispositivo elettronico utilizzato per neutralizzare le frequenze di trasmissione. Gli obiettivi delle telecamere di sicurezza, invece, erano stati coperti con del nastro isolante".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arenella, "banda del buco" tenta furto in un'ottica col jammer: 5 arresti

PalermoToday è in caricamento