Cronaca Montepellegrino / Via Anwar Sadat, 13

Tentano il "colpo" alla Fiera rubando infissi e porte: arrestati

Una pattuglia dei carabinieri di passaggio ha notato che qualcuno aveva scardinato il cancello d'ingresso. Da un capannone provenivano forti rumori metallici per via dei colpi di martello assestati. Una volta scoperti, uno dei tre ha cercato di fuggire ma è stato fermato

(da sx) N.P., C.L.N. e A.D.F.

Ancora un furto alla Fiera del Mediterraneo due giorni dopo l'ultimo colpo. I carabinieri hanno arrestato ieri pomeriggio tre palermitani, N.P. (42 anni), A.D.F. (29) e C.L.N. (23) con l'accusa di furto aggravato. Dopo aver scardinato il cancello d'ingresso i ladri si sono introdotti nella struttura con un carrello, armati di martello e tenaglia, ma sono stati colti in flagranza mentre portavano via gli infissi in alluminio e le porte.

Appena pochi giorni fa, l'ormai abbandonata Fiera del Mediterraneo era stata oggetto di un furto che, tra fari ed attrezzature varie, aveva comportato un danno di 2 mila euro. Ieri una pattuglia dei carabinieri, di passaggio nei pressi della fiera, ha notato il cancello scardinato. "Dall'interno di un capannone - spiegano i militari - giungevano forti rumori metallici. C'erano tre uomini che stavano rubando infissi e porte, portandoli fuori con un grosso carrello".

Dei tre solo solo il 29enne ha tentato la fuga, mentre gli due si sono subito arresi. Accompagnati in caserma e dichiarati in arresto, hanno atteso di essere giudicati per direttissima al termine del quale il fuggitivo è stato condotto all'Ucciardone, il più grande è stato sottoposto agli arresti domiciliari mentre il giovane se l'è cavata con l'obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tentano il "colpo" alla Fiera rubando infissi e porte: arrestati

PalermoToday è in caricamento