Brancaccio, sorpresi a rubare materiale in ferro nel deposito ferroviario: due arresti

I carabinieri hanno fermato due uomini di 50 e 37 anni con l'accusa di furto aggravato. La refurtiva, del valore di 20 mila euro, è stata recuperata e restituita al custode dell'area

Il materiale ferroso recuperato

Sorpresi a rubare materiale ferroso nel deposito ferroviario di Brancaccio. I carabinieri del Nucleo radiomobile hanno arrestato ieri mattina B.S. e G.A, due uomini di 50 e 37 anni, con l’accusa di furto aggravato.

I militari stavano passando da via Giafar quando hanno notato i due uomini nell’area dello scal, decidendo così di sottoporli a un controllo. La refurtiva, costituita da materiale del valore di 20 mila euro, è stata recuperata e riconsegnata al custode del deposito.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Durante la perquisizione i carabinieri hanno recuperato anche diversi attrezzi da scasso (foto allegata) che sono stati sottoposti a sequestro. I due uomini sono stati accompagnati in casa e messi ai domiciliari in attesa dell’udienza di convalida prevista per oggi.

La scena non è passata inosservata per i residenti che hanno seguito le varie fasi dell’arresto affacciati alle finestre (video allegato), mentre un elicottero sorvolava le loro case per controllare la zona dall’alto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sottopassi di viale Regione chiusi, allagamenti e spiaggia "sparita": Palermo dopo una notte di maltempo

  • Coronavirus, ordinanza di Musumeci: in Sicilia negozi chiusi la domenica e nei festivi

  • "Caricate i posti o la Sicilia diventa zona rossa": bufera per l'audio del dirigente della Regione

  • Dal nuovo Riina al nipote di Michele Greco, boss ballano la techno: spot shock di Klaus Davi

  • Tamponi nelle scuole, l'Asp rende noto il calendario: ecco gli istituti coinvolti

  • Incidente al drive in della Fiera, malore dopo il tampone: marito e moglie con auto contro il muro

Torna su
PalermoToday è in caricamento