Cronaca Borgo Nuovo

Nascondono cibo, vestiti e giocattoli nelle borse: arrestate al centro commerciale

Quattro donne sono state accusate di furto aggravato in concorso. Gli addetti alla sicurezza de "La Torre" hanno allertato i carabinieri dopo aver notato alcuni comportamenti sospetti. Erano riuscite a portare via merce per 300 euro

Sorprese a taccheggiare al centro commerciale. I carabinieri hanno arrestato quattro donne che in poco tempo erano riuscite a portare via generi alimentari, vestiti e giocattoli per un totale di circa 300 euro. Nel mirino, come accertato dai militari della stazione Borgo Nuovo, diversi punti vendita de "La Torre".

Si tratta di V.C. (21 anni), M.G. (40), M.B. (26) e M.C.R (36), accusate del reato di furto aggravato in concorso. Durante il loro giro al centro commerciale si sono finte delle normali clienti, riempendo le borse con articoli presi dagli scaffali solo dopo aver staccato le varie etichette.

"Nonostante la loro disinvoltura - spiegano dal Comando provinciale - le quattro donne, imparentate fra loro, sono state fermate dai carabinieri che erano stati allertati dagli addetti alla vigilanza che avevano notato l’insolito comportamento". Sono finite agli arresti domiciliari in attesa del giudizio per direttissima al termine del quale sono state rimesse in libertà in attesa del processo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nascondono cibo, vestiti e giocattoli nelle borse: arrestate al centro commerciale

PalermoToday è in caricamento