rotate-mobile
Cronaca Zisa / Via Vito D'Anna

Sfondano una persiana per svaligiare un appartamento, due arresti alla Zisa

I poliziotti sono riusciti a sorprenderli ancora dentro casa grazie alla segnalazione di un passante. Di fronte all'evidenza dei fatti non hanno potuto fare altro che arrendersi e lasciarsi ammanettare

"Topi d’appartamento" sorpresi all’opera in camera da letto e bloccati. La polizia ha arrestato il 44enne Francesco Rizzo e il 51enne Vincenzo Sammaritano con l’accusa di furto aggravato in concorso. I due sono stati visti da un passante dopo che avevano sfondato la persiana di un’abitazione di via Vito D’Anna, nel quartiere Zisa.

La sala operativa, ricevuta la segnalazione, ha inviato sul posto diverse volanti del commissariato Zisa-Borgo Nuovo. Gli agenti sono entrati nell’appartamento dalla stessa persiana distruttura trovando le stanze a soqquadro. I ladri, ancora all’interno, sono stati bloccati e ammanettati. Di fronte all’evidenza non hanno potuto fare altro che ammettere le proprie responsabilità.

"Si trattava di due 'vecchie conoscenze' - spiegano dalla Questura - con precedenti specifici per furto". Gli inquilini dell’abitazione, una famiglia dello Sri Lanka, sono stati rintracciati dagli agenti per constatare il danno e permettere loro di sporgere denuncia. L’arresto di Rizzo e Sammaritano, giudicati per direttissima, è stato convalidato dall’autorità giudiziaria.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sfondano una persiana per svaligiare un appartamento, due arresti alla Zisa

PalermoToday è in caricamento