rotate-mobile
Domenica, 16 Giugno 2024
Cronaca Libertà / Via Marchese di Villabianca

Furti d'auto in centro, Smart e 500 nel mirino dei ladri: sei arresti in poche ore

I carabinieri sono intervenuti in piazza Verdi, via Quintino Sella e via Marchese di Villabianca. In manette ragazzi di età compresa tra i 18 e 35 anni

Due stavano scassinando la portiera di una Fiat 500. Due avevano preso di mira una Smart da cui rubare i fari posteriori, mentre altri due stavano utilizzando un seghetto elettrico per portare via il catalizzatore da una Hyundai. I carabinieri hanno arrestato in poche ore sei giovani sorpresi all'opera tra il centro e via Marchese di Villabianca.

In un caso i militari della stazione Centro hanno fermato due ragazzi, di 18 e 25 anni, che stavano forzando lo sportello di una 500 parcheggiata vicino al Teatro Massimo. I due "hanno tentato di darsi alla fuga a bordo di un'altra autovettura. L'inseguimento - spiegano dal Comando provinciale - è terminato in piazza Giulio Cesare dove sono stati bloccati e messi ai domiciliari". Il gip ha convalidato l'arresto e disposto per entrambi l'obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria

Il secondo furto è stato sventato in via Quintino Sella. Una pattuglia della stazione Palermo Crispi ha bloccato un 23enne e un diciottenne che, secondo quanto ricostruito, avevano appena rubato i fari posteriori di una Smart. Anche in questo caso il gip ha convalidato gli arresti con l'accusa di furto aggravato. I militari dell'Arma hanno arrestato inoltre un 35enne e un 31enne che, con l'utilizzo di un seghetto elettrico, stavano tagliando il catalizzatore di una Hyundai. Anche per loro il gip ha convalidato l'arresto applicando l'obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Furti d'auto in centro, Smart e 500 nel mirino dei ladri: sei arresti in poche ore

PalermoToday è in caricamento