Lunedì, 14 Giugno 2021
Cronaca

Finti finanzieri per rapinare ricchi commercianti: cinque arresti

La banda era composta da pericolosi pregiudicati. Sono finiti in manette con l'accusa di associazione a delinquere, rapina aggravata in abitazione, possesso di segni distintivi contraffatti, ricettazione e usurpazione di funzioni pubbliche

Si fingevano finanzieri per rapinare facoltosi commercianti. La polizia ha arrestato cinque pericolosi pluripregiudicati, ritenuti responsabili di associazione a delinquere, rapina aggravata in abitazione, possesso di segni distintivi contraffatti, ricettazione e usurpazione di funzioni pubbliche. (GUARDA IL VIDEO)

I NOMI. Gli arrestati sono: Giovanni Beone, 50 anni, Luigi Verdone (45 anni), Giuseppe Marrone (51), Antonio Patti (56) e Giuseppe Vittorio Amato (51). L'operazione - che è stata chiamata "Fake face" - è stata messa a segno alle prime luci dell'alba. Gli arrestati avrebbero fatto parte di una banda di finti finanzieri specializzata nell'irruzione nelle abitazioni di ricchi commercianti.

LEGGI ANCHE - I RETROSCENA: BIDELLO DI GIORNO, RAPINATORE DI NOTTE

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Finti finanzieri per rapinare ricchi commercianti: cinque arresti

PalermoToday è in caricamento