rotate-mobile
Cronaca Cruillas / Via Buzzanca

Gettano due borsoni pieni di droga nel pozzo luce, tre arresti a Cruillas

I carabinieri stavano per entrare nell'abitazione di un uomo, condivisa con la compagna e il fratello di lei, quando hanno sentito due tonfi. Recuperati lo stupefacente, pari a circa 2 chili tra hashish e marijuana, e 500 euro in contanti

Scovato minimarket della droga in via Buzzanca. I carabinieri hanno arrestato a Cruillas tre persone con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio trovati in possesso di 830 grammi di hashish e di 1,1 chili di marijuana. Si tratta dei conviventi Alessandro Avella (34 anni) e Caterina Vella (35) e il fratello di quest’ultima Samuele Cardinale (20), nato da padre diverso. A dare il via all’operazione il ritrovamento di quasi una ventina di dosi in un bauletto all'ingresso dello stabile nel quale vivevano.

"Durante il tragitto verso l’abitazione di Avella - spiegano dal Comando - i militari impiegati nella cinturazione della palazzina abitata esclusivamente dai tre, hanno sentito provenire dal retro dello stabile, in corrispondenza di una finestra con le sbarre in ferro, alcuni rumori seguiti da due tonfi". I tre arrestati, come poi accertato dai carabinieri, avevano cercato di disfarsi di due borse contenenti lo stupefacente, tutto diviso in "dosi" pronte per la vendita al dettaglio.

La successiva perquisizione domiciliare dei carabinieri del Nucleo radiomobile di Palermo ha permesso di rinvenire e sequestrare circa cento bustine di plastica e cinquanta circa di carta stagnola, oltre a vari attrezzi utilizzati per il confezionamento e 500 euro riposto in un vaso di fiori. I tre su disposizione dell’autorità Giudiziaria sono stati ed accompagnati nelle proprie abitazioni in attesa dell’udienza di convalida dell’arresto.

(da sinistra Alessandro Avella, Caterina Vella e Samuele Cardinale)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gettano due borsoni pieni di droga nel pozzo luce, tre arresti a Cruillas

PalermoToday è in caricamento