rotate-mobile
Venerdì, 3 Dicembre 2021
Cronaca Via Nasi Nunzio

Birre, panini e cocaina in un pub a Ballarò: arrestati titolare e dipendente

In manette due uomini di 37 e 52 anni. Avrebbero sfruttato il locale, il "Tunnel Forst", per vendere al dettaglio e custodire le scorte di droga nel magazzino delle bevande. Sequestrati poco meno di 7 mila euro e più di 700 grammi di stupefacenti

Vendevano birre, panini, hashish e cocaina. I carabinieri hanno arrestato il gestore e il dipendente di un pub di Ballarò, il "Tunnel Forst" di via Nunzio Nasi, mettendo la parola “fine” sulla loro attività di spaccio. Si tratta rispettivamente dei palermitani C.G. (37 anni) e di F.P.B. (52), accusati di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Il più grande dei due si sarebbe occupato della vendita al dettaglio, mentre l’altro aveva le chiavi del magazzino dove veniva custodita la droga.

I carabinieri del Nucleo operativo e i colleghi della stazione di Monreale, dopo appostamenti e indagini sul territorio, hanno fatto irruzione all’interno del pub. Il dipendente è stato trovato in possesso di 19 “dosi” di marijuana e 350 euro banconote di vario taglio, mentre il gestore aveva in tasca ben 6.430 euro. Nel magazzino delle bevande dell'attività, intestata alla moglie del 37enne ma di fatto gestita da lui, c'era il resto della scorta.

Sono stati trovati 40 grammi di marijuana divise in bustine, altri 140 in un sacchetto, 6 panetti di hashish per un totale di 547 grammi, 4 ovuli di pasta di hashish da 10 grammi ciascuno e 19 dosi di cocaina da 0,2 grammi. I due, su disposizione dell’autorità giudiziaria, sono stati arrestati e giudicati con il rito della direttissima. Dopo la convalida entrambi sono stati messi ai domiciliari con braccialetto elettronico.

Un mese fa, il 4 aprile, è stata la polizia a fare un blitz in via Nunzio Nasi. Al titolare del Tunnel Forst sono state sequestrate le strumentazioni musicali ed elevate multe per un importo complessivo di 6 mila euro. Nel settembre 2015, invece, i controlli dei carabinieri del comando provinciale e i Nas hanno messo i sigilli bel pub perché il cibo servito ai clienti era mal conservato e uno degli impiegati risultava “in nero”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Birre, panini e cocaina in un pub a Ballarò: arrestati titolare e dipendente

PalermoToday è in caricamento