Lercara Friddi, lancia hashish oltre il guard rail ma viene beccato

I carabinieri della stazione locale hanno beccato il giovane 26enne sullo scorrimento veloce. Viaggiava a bordo di un auto con due amici. Una volta fermato ha cercato di disfarsi della droga con estrema naturalezza, ma il gesto non è sfuggito all'occhio dei militari

L'hashish sequestrato dai carabinieri di Lercara Friddi

Tenta di lanciare un panetto di hashish oltre il guard rail con estrema freddezza, ma i carabinieri lo scoprono. Arrestato a Lercara Friddi un giovane, R.A. (26 anni), con l'accusa di detenzione illecita di sostanze stupefacenti. Il giovane è stato sorpreso sullo scorrimento veloce, in direzione Agrigento, a bordo di un'auto sulla quale viaggiavano anche altri due ragazzi.

Ad insospettire i militari, impegnati in un servizio di controllo del territorio per la prevenzione del traffico di stupefacenti, la strana andatura del mezzo. Dopo averli seguiti per un breve tratto di strada, i carabinieri hanno fatto in modo che il conducente dell'auto accostasse. Dal mezzo sono scesi i tre ragazzi, subito sottoposti a perquisizione personale. Uno dei protagonisti, credendo di non essere notato, si è avvicinato al guard rail facendo scivolare un grosso involucro d'alluminio oltre la barriera.

Ma la mossa, per quanto eseguita con estrema freddezza e naturalezza, non è sfuggita all'occhio dei carabinieri che hanno subito recuperato l'incarto. "Al suo interno c'era un panetto di hashish da 100 grammi", spiegano i militari. A seguito della perquisizione, nelle tasche del giovane sono state trovate numerose banconote di piccolo taglio. R.A., disoccupato e con precedenti specifici, è stato arrestato e condotto in caserma. Il rito direttissimo, celebrato al tribunale di Termini Imerse, si è concluso con la convalida dell'arresto e la disposizione degli arresti domiciliari. In basso la foto del giovane.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente in via Pitrè, muore travolto da uno scooter mentre passeggia con il cane

  • "C'è un uomo con un mitra sotto braccio!": panico alla Cala, arrivano le squadre speciali

  • La lite dopo gli insulti alla moglie, sparatoria allo Zen: fermato un pregiudicato

  • Zona via Belgio, si suicida lanciandosi dal quarto piano: paura davanti a una scuola

  • Allo Zen si torna a sparare, 48enne grave in ospedale

  • Si cercano portalettere, Poste Italiane assume anche a Palermo

Torna su
PalermoToday è in caricamento