Domenica, 13 Giugno 2021
Cronaca Sperone / Passaggio Nicola Barbato

Operazione antidroga a Brancaccio Fermati tre “baby pusher”

Irruzione in una palazzina in passaggio Barbato dove un ragazzo di 19 anni è stato trovato in possesso di 6 chili di hashish e 300 grammi di cocaina. In via Tiro a Segno due minorenni sono stati sorpresi a spacciare

Un’imponente operazione antidroga è stata compiuta ieri pomeriggio dalla polizia a Brancaccio. Nella prima circostanza, in passaggio Nicola Barbato a finire in manette è stato V.N. di 19 anni. L’appostamento operato dai poliziotti “in incognito” nei pressi dell’appartamento del giovane ha registrato un sospetto andirivieni di giovani conosciuti come abituali assuntori di stupefacente. I poliziotti così hanno deciso di fare irruzione nella palazzina e lo hanno sorpreso mentre era intento a fuggire con al seguito due zaini dal sorprendente contenuto: ben 6 chili di hashish già confezionato in panetti, due barattoli contenenti 300 grammi di cocaina già confezionata e circa 2.700 euro.

Analoga operazione è stata condotta in via Tiro a Segno, dove è stata interrotta una fiorente attività di spaccio messa in piedi da due giovanissimi pusher residenti nella stessa via. Classica e lineare la dinamica dello smercio di stupefacente: i due, un 16enne ed un 14enne, venivano contattati da noti assuntori ed a seguito di un rapido blitz nell’androne di casa ritornavano consegnando involucri in cambio di denaro. A seguito dell’intervento degli agenti, il 16enne veniva tratto in arresto mentre il 14enne denunciato a piede libero.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Operazione antidroga a Brancaccio Fermati tre “baby pusher”

PalermoToday è in caricamento