Martedì, 19 Ottobre 2021
Cronaca Via Porta di Castro

La droga calata dal balcone con il paniere, la polizia circonda un palazzo: tre arresti

Blitz tra le zone del Capo e di Ballarò. Un appostamento ha permesso di ricostruire la catena che garantiva i rifornimenti per un pusher e i suoi clienti in attesa. Sequestrato un panetto da 100 grammi di hashish lanciato da una finestra poco prima della perquisizione di un appartamento

I clienti si avvicinavano, scambiavano due battute con un uomo, ricevevano qualche involucro e poi si allontanavano, sotto gli occhi di una vedetta che controllava la zona per eventuali arrivi indesiderati. La scena si è ripetuta più volte per diverse ore, sino a quando il pusher non è rimasto senza stupefacente. A quel punto i Falchi della polizia, appostati a breve distanza in via Salita del Banditore, hanno visto un’altra persona affacciarsi al balcone e calare con il paniere nuove dosi di hashish da vendere. Poi il blitz che ha portato all’arresto di tre persone fra le zone di Ballarò e del Capo con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. A finire in manette C.C. di 46 anni, S.S. di 28 e A.L. di 25.

Durante l’appostamento gli investigatori hanno ricostruito la catena necessaria per rifornire il singolo punto di spaccio durante l’attesa dei clienti. Un 28enne è stato visto arrivare a bordo di uno scooter, prelevare dal vano sotto sella due panetti di stupefacenti e salire rapidamente a casa. "Trascorsi circa - spiegano dalla Questura - si affacciava su strada e faceva cenno a C.C. di avvicinarsi alla sua abitazione, calando su strada un cesto assicurato da una corda. Recuperato lo stupefacente, l’altro occultava il pezzo più grande all’interno di una feritoia di un muretto, mentre le dosi venivano spacciate agli acquirenti rimasti in attesa".

L’intervento di altri agenti ha consentito di cinturare l’abitazione durante le varie fasi dell’arresto, permettendo di recuperare un panetto di hashish da 100 grammi, 8 grammi di marijuana e un bilancino di precisione. Lo stupefacente era stato lanciato da una finestra e sequestrato sul retro dell’appartamento poi perquisito. "La perquisizione in casa di A.L. - aggiungono dalla Questura - ha dato invece esito negativo per il rinvenimento di stupefacente, ma ha permesso di recuperare denaro contante pari a 190 euro ritenuto provento dell’attività illecita. Anche il suo scooter è stato sequestrato poiché utilizzato per commettere il reato".

Tutti i clienti fermati dopo l’acquisto della droga sono stati segnalati all'autorità amministrativa quali assuntori di sostanze stupefacenti. I tre fermati sono stati portati al carcere Pagliarelli in attesa dell’udienza di convalida. Nel corso di altri due interventi nella stessa zona, la Squadra Mobile ha arrestato un diciottenne, L.M.G., visto mentre passava a un cliente due dosi di cocaina e trovato in possesso di 55 euro considerati provento dell’attività illecita. A finire in manette anche un 25 nigeriano, M.I.J., che aveva addosso 30 dosi di eroina incartate singolarmente e pronte per la vendita.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La droga calata dal balcone con il paniere, la polizia circonda un palazzo: tre arresti

PalermoToday è in caricamento