Venerdì, 17 Settembre 2021
Cronaca

Eroina sotto il sedile e cocaina nascosta nella coda dei capelli, due arresti sull'A20

Gli agenti della Polstrada di Buonfornello hanno fermato un'auto che viaggiava in direzione Messina ad alta velocità. A tradire gli arrestati, Alessio Paparone Ciminata ed Enzo Di Pane Masi, il loro nervosismo

(foto archivio)

Sfrecciavano in autostrada con l’eroina sotto il sedile e la cocaina nascosta nella coda dei capelli. Gli agenti della Polstrada di Buonfornello hanno fermato sull’A20 e arrestato Alessio Paparone Ciminata (33 anni) e Enzo Di Pane Masi (43), entrambi di Sant’Agata di Militello, con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente in concorso.

I poliziotti stavano effettuando un servizio di pattugliamento notturno sulla Palermo-Messina quando hanno notato un’auto che viaggiava ad alta velocità in direzione Messina. Già durante i primi controlli i due hanno cominciato a manifestare la loro insofferenza per quel “contrattempo”, ma il loro comportamento ha spinto gli agenti ad approfondire la perquisizione.

Sotto il sedile del passeggero anteriore c’era una busta di cellophane con 2 grammi di eroina e un bilancino elettronico di precisione. Il resto della droga, 7 grammi di cocaina, è stato scoperto durante un secondo controllo effettuato negli uffici della Polstrada: lì gli agenti hanno trovato un altro involucro occultato nella coda di cavallo del Paparone Ciminata.

Dopo l’arresto la polizia ha avviato ulteriori indagini per accertare i canali di approvvigionamento e di spaccio della sostanza stupefacente, con ogni probabilità acquistata in una delle piazze di spaccio capoluogo palermitano.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Eroina sotto il sedile e cocaina nascosta nella coda dei capelli, due arresti sull'A20

PalermoToday è in caricamento