Cronaca

Rapina e spaccio di droga, due giovani finiscono in manette

A Cinisi invece i carabinieri hanno denunciato quattro persone per aver realizzato una costruzione abusiva e avervi attivato un autolavaggio senza la licenza e autorizzazioni necessarie. Il locale è stato sequestrato

Due persone sono state arrestate dai carabinieri, nel corso di due distinte operazioni di controllo, e altre cinque denunciate. In manette sono finiti un palermitano di 38 anni, R.F., condannato a 2 anni e 4 mesi di reclusione per rapina, evasione e violazioni dei provvedimenti dell'autorità giudiziaria. E un trentenne, V.F., condannato a 2 anni 11 mesi e 29 giorni per detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti. Per entrambi gli arrestati si sono aperte le porte del carcere Ucciardone.

A Cinisi i militari hanno denunciato quattro persone per aver realizzato una costruzione abusiva e avervi attivato un autolavaggio senza la licenza e autorizzazioni necessarie. L'autolavaggio è stato sequestrato, mentre il valore dei beni in sequestro ammontano a circa Centomila euro. In un altro intervento, infine, i carabinieri hanno denunciato un 21enne trovato in possesso di una "tira pugni in ferro", e di  una modica quantità di hashish.

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapina e spaccio di droga, due giovani finiscono in manette

PalermoToday è in caricamento