Cronaca

Da Napoli a Palermo con 63 ovuli di eroina nello stomaco, arrestati due corrieri

La guardia di finanza ha sottoposto a controllo al casello di Buonfornello, lungo l'autostrada A19, i passeggeri di un pullman partito dalla Campania. Grazie al fiuto dei cani antidroga sono stati sequestrati 700 grammi di sostanza stupefacente

(foto archivio)

Da Napoli a Palermo con 63 ovuli di eroina nello stomaco. I finanzieri del 2° Nucleo operativo metropolitano del Gruppo di Palermo hanno arrestato nei giorni scorsi, al casello autostradale di Buonfornello che si trova lungo la Palermo-Catania, due nigeriani di 22 e 35 anni che stavano trasportando in pullman la sostanza stupefacente.

I militari stavano effettuando un servizio in collaborazione con le unità cinofile della compagnia di Punta Raisi, sottoponendo a perquisizione i passeggeri del pullman. Il nervosismo mostrato e le risposte incongruenti fornite dai due nigeriani, che viaggiavano a bordo di un mezzo partito dalla Campania, hanno convinto gli investigatori a procedere con un controllo più approfondito.

Dai risultati della Tac eseguita successivamente all’ospedale Ingrassia è emerso che i due avessero ingerito 63 ovuli di eroina, della tipologia "brown sugar", per un peso complessivo di circa 700 grammi. La droga è stata sequestrata mentre i due corrieri sono stati portati in carcere in attesa di ricevere nuove disposizioni da parte dell’autorità giudiziaria.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Da Napoli a Palermo con 63 ovuli di eroina nello stomaco, arrestati due corrieri

PalermoToday è in caricamento