Cronaca Via Parisi

Tentano di rubare gruppo elettrogeno da una casa di cura: arrestati

Sono due gli uomini finiti in manette dopo aver tentato il "colpo" nella struttura bagherese di Villa Maria Cristina. I ladri avevano scassinato il cancello d'ingresso ma sono stati sorpresi dai carabinieri mentre trasportavano il gruppo di continuità

V.C. (45 anni), arrestato all'interno della struttura Villa Maria Cristina

Tentano il "colpo" in una casa di cura, ma i carabinieri riescono a fermarli. Sono due i palermitani finiti in manette per il reato di tentato furto aggravato, V.C. (45 anni) e D.Z. (30), sorpresi mentre cercavano di portare via un gruppo elettrogeno dalla struttura bagherese di Villa Maria Cristina. Dopo la convalida dell'arresto il giudice ha disposto per loro l'obbligo di dimora.

I ladri, dopo aver scassinato il cancello di ingresso della struttura di via Parisi, si erano introdotti puntando dritti verso un costoso gruppo elettrogeno del valore di 3 mila euro. Ma proprio mentre cercavano di portarlo via, i due uomini sono stati bloccati dai militari. La refurtiva recuperata è stata riconsegnata al legittimo proprietario mentre gli arrestati, dopo le formalità di rito, sono stati condotti nelle rispettive abitazioni in attesa del rito per direttissima. Il giudice del Tribunale di Termini Imerese ha disposto l'obbligo di dimora a Bagheria in attesa di ulteriore processo a data da destinarsi. (in basso la foto del secondo uomo arrestato)

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tentano di rubare gruppo elettrogeno da una casa di cura: arrestati

PalermoToday è in caricamento