Cronaca Politeama / Via Magliocco Vincenzo Generale, 1

Quindici minuti di follia in via Magliocco, carabinieri accerchiati e aggrediti: arrestati due ragazzi

In manette un 28enne e un 19enne per violenza e resistenza a pubblico ufficiale, bloccati con difficoltà vista la presenza di altri giovani che hanno cercato di impedire l'intervento. Due militari sono stati portati in ospedale e dimessi con una prognosi di 10 giorni. Indagini in corso per rintracciare altri responsabili

I carabinieri in via Magliocco al termine dell'intervento

Sono stati 15 minuti di "follia" quelli di ieri in via Magliocco, tra insulti e spintoni ai carabinieri, che si sono conclusi con l’arresto di due giovani. Un 28enne e un diciannovenne sono stati messi ai domiciliari per violenza e resistenza a pubblico ufficiale per aver aggredito, insieme ad altri ragazzi, due militari che sono stati poi refertati in ospedale e dimessi con una prognosi di 10 giorni.

I fatti risalgono a ieri pomeriggio. Erano all’incirca le 17 e alcune pattuglie dei carabinieri della stazione Centro stavano effettuando una servizio di controllo del territorio. I militari si trovavano in via Ruggero Settimo, all'angolo con via Generale Magliocco, quando "hanno fermato il diciannovenne - spiegano dal Comando - che si aggirava con fare circospetto".

Il giovane avrebbe iniziato subito a "inveire contro i carabinieri e con l’aiuto del 28enne li hanno aggrediti fisicamente cercando di dileguarsi". In pochi minuti la situazione è degenerata ed è stato necessario l’intervento dei rinforzi, arrivati nell'isola pedonale con moto e auto. Poco dopo sono stati bloccati e arrestati i due ragazzi, messi ai domiciliari in attesa dell’udienza di convalida fissata per oggi.

Le indagini però sono solo all’inizio. Gli investigatori, vista la presenza di numerose telecamere in zona e di testimoni, stanno cercando ulteriori immagini o informazioni che possano consentire di individuare altri eventuali responsabili e chiarire meglio la dinamica di quanto accaduto ieri pomeriggio.

"Esprimo solidarietà ai tre carabinieri che durante un servizio di controllo sono stati accerchiati e aggrediti in via Magliocco nelle scorse ore da un gruppo di malviventi. Si tratta di un atto violento e inaccettabile. Ai militari, che ogni giorno con grande senso del dovere garantiscono il rispetto della legalità in città, va la mia vicinanza", lo ha dichiarato il sindaco, Leoluca Orlando.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Quindici minuti di follia in via Magliocco, carabinieri accerchiati e aggrediti: arrestati due ragazzi

PalermoToday è in caricamento