Cronaca

Arrestato anche il quarto componente della banda di rapinatori seriali

Si tratta di un ventenne incensurato. Insieme ai tre giovani fermati venerdì, è ritenuto responsabile di una decina di rapine commesse ai danni di banche, uffici postali e gioiellerie. A tradirli le foto pubblicate su Facebook

Arrestato anche il quarto componente della banda di rapinatori seriali di banche e gioiellerie: si tratta di  A. R., ventenne incensurato nullafacente, residente a Ficarazzi. Il giovane, che dalle prime ore dell’alba di ieri era riuscito a sfuggire all'arresto, ormai braccato dai carabinieri si è dovuto arrendere alla cattura. Anche per quest’ultimo componente della banda dunque si sono aperte le porte dell'Ucciardone.

Alle prime luci dell’alba di venerdì, i carabinieri della Compagnia di Bagheria e gli agenti della V Sezione della Squadra Mobile della Questura di Palermo avevano dato esecuzione ad una ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal Gip Giovanni Francolini presso il Tribunale di Palermo, richiesta dai Pm Amelia Luise e Luca Battinieri, nei confronti di quattro giovani palermitani. Gli arrestati sono ritenuti responsabili di dieci di rapine, tutte commesse tra marzo e luglio 2012, ai danni di istituti di credito, uffici postali, supermercati e gioiellerie - talvolta con modalità violente - a Palermo, Bagheria, Ficarazzi e Bolognetta. Per le rapine si sarebbero avvalsi anche di un minore, denunciato a piede libero.

Determinante ai fini delle indagini si era rivelato l’esame dei filmati estrapolati dai sistemi di videosorveglianza degli esercizi commerciali rapinati, che gli investigatori hanno posto a confronto con le immagini pubblicate dai giovani rapinatori sui propri profili Facebook.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arrestato anche il quarto componente della banda di rapinatori seriali

PalermoToday è in caricamento