Lunedì, 21 Giugno 2021
Cronaca

"Nubile" invece di "celibe": tradito dalla carta d'identità, arrestato noto trafficante palermitano

In manette - a Milano - Pietro Matranga, sorvegliato speciale. L'uomo (pluripregiudicato anche per evasione, rapina e ricettazione) è stato inchiodato durante un controllo della polizia

Sorvegliato speciale palermitano arrestato per possesso e fabbricazione di documenti di identificazione falsi e per detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio. Si tratta di un volto noto della criminalità milanese, Pietro Matranga. L'uomo, 67 anni, doveva trovarsi nella sua abitazione dalle 21 alle 7, visto il suo curriculum criminale. Si tratta infatti di un pluripregiudicato per associazione finalizzata al traffico di sostanze stupefacenti, evasione, rapina, ricettazione e falsità materiale, sottoposto alla misura della sorveglianza speciale dopo aver trascorso in carcere diversi anni.

Gli agenti di polizia effettivamente lo hanno trovato all'interno dell'abitazione ma quando gli hanno chiesto un documento il palermitano ha esibito una carta d'identità rilasciata dal Comune di San Giuliano Milanese (Mi) nel 2009 valida per l’espatrio. I poliziotti hanno notato subito delle anomalie sul documento, che appunto non riportava la dicitura "non valida per l'espatrio" apposta già al momento dell’emissione, e riportava nello stato civile la dicitura nubile al posto di celibe e infine risultava prodotta senza l’utilizzo dei previsti elementi di sicurezza anti-contraffazione.

Il pregiudicato è stato quindi accompagnato in questura, mentre il documento in esame è stato sottoposto ad accertamenti tecnici di tipo ripetibile da parte di personale specializzato dell'Ufficio falso documentale della Scientifica. Il documento, prodotto imitando gli elementi di sicurezza anti contraffazione, è risultato un clone quasi perfetto, ma privo delle limitazioni che erano state apposte sul documento originale.

Gli agenti hanno eseguito poi una perquisizione nell'abitazione del palermitano e hanno trovato una patente di guida interamente contraffatta, 113 grammi di hashish e quasi un grammo di marijuana. Per lui si sono riaperte le porte del carcere.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Nubile" invece di "celibe": tradito dalla carta d'identità, arrestato noto trafficante palermitano

PalermoToday è in caricamento