Cronaca

Ricercato per traffico di esseri umani, in manette un tunisino 27enne

Gli investigatori hanno individuato Jamel Ben Belgasem grazie ad un accurato screening delle liste dei passeggeri in arrivo dalla Tunisia con la nave "Zeus Palace" che effettua la tratta Tunisi-Palermo-Salerno

Jamel Ben Belgasem

In manette il cittadino tunisino Jamel Ben Belgasem, di 27 anni, residente ad Grezzana (Ve), colpito da un mandato di arresto europeo emesso nel 2013 dall'Autorità giudiziaria tedesca per associazione a delinquere finalizzata al favoreggiamento dell'immigrazione clandestina in Europa. Il giovane, fermato dalla polizia di frontiera marittima insieme ad altri complici, è accusato di avere creato una vera e propria rete dedita sia al reclutamento di autisti di mezzi pesanti da utilizzare per il trasporto di clandestini, che al loro successivo ingresso e soggiorno illegale nel territorio dell'Unione Europea.

Gli investigatori hanno individuato il ricercato grazie ad un accurato screening delle liste dei passeggeri in arrivo dalla Tunisia con la nave Zeus Palace che effettua la tratta Tunisi-Palermo-Salerno. Quindi dopo aver acquisito gli atti relativi alla sua posizione giudiziaria dall'Interpol di Roma, sono stati organizzati mirati servizi di appostamento sia a terra che a bordo della nave. L'indagato, consapevole di essere ricercato e sentendosi braccato, con uno stratagemma ha tentato di eludere i controlli di polizia di Frontiera nascondendosi sotto una scialuppa di salvataggio, ma è stato scovato e catturato. Lo straniero è stato condotto nel carcere Ucciardone, a disposizione del Presidente della Corte d'Appello del Tribunale di Venezia che dovrà pronunziarsi nei prossimi giorni in merito alla sua estradizione in Germania dove dovrà scontare una pena di 10 anni di reclusione.

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ricercato per traffico di esseri umani, in manette un tunisino 27enne

PalermoToday è in caricamento