menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Operazione dei carabinieri: sequestrati droga e un coltello a serramanico

Operazione dei carabinieri: sequestrati droga e un coltello a serramanico

"Consegna" canna ai carabinieri e scattano i controlli: market della droga in casa, coppia in manette

Eroina, erba e un coltello a serramanico: due conviventi arrestati in flagranza di reato a Termini Imerese con l'accusa di "detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti"

In casa nascondevano un "market" della droga. Due conviventi sono stati arrestati in flagranza di reato dai carabinieri di Termini Imerese, con l’accusa di "detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti". I militari impegnati in un servizio straordinario di controllo del territorio sono entrati in azione perché avevano il sospetto che Luigi Visalli, termitano di 31 anni, nascondesse droga in casa, insieme a Jessica Di Bella, 26 anni, la "convivente". I carabinieri hanno fatto scattare così la perquisizione con l’ausilio dei colleghi del gruppo “Cacciatori di Calabria”.

Sospetti poi confermati: Visalli, già sottoposto alla misura di prevenzione della sorveglianza speciale, appena ha visto gli uomini in divisa ha consegnato spontaneamente una "canna" di hashish. "Una successiva ricerca più approfondita - dicono i carabinieri - ha consentito di rinvenire anche un panetto di hashish di 70 grammi, 3 stecche di "fumo" di 7 grammi, 5 confezioni di eroina (5 grammi), 30 semini di marijuana, due “spinelli” di hashish già confezionati, un bilancino di precisione e un coltello a serramanico.

Tratti in arresto su disposizione del giudice, i due sono stati giudicati nel Tribunale di Termini Imerese: a seguito della convalida per Visalli è stata disposta la custodia cautelare in carcere mentre per Di Bella è scattato l’obbligo di dimora.    

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento