Area pedonale di via Maqueda, spuntano i primi dissuasori a scomparsa

Il sindaco Leoluca Orlando: "Grazie al Coime, prossimi interventi alla Cattedrale e in piazza Marina"

I dissuasori di via Maqueda

"Il completamento dei lavori di installazione dei dissuasori a scomparsa, anche se in ritardo per il rinvenimento di reperti archeologici prima e per il blocco dei cantieri per il Covid-19 dopo, è un bel segnale per l'area pedonale di via Maqueda". Così - il sindaco, Leoluca Orlando ed il vicesindaco, Fabio Giambrone - commentano gli interventi targati Coime nel cuore del centro storico palermitano.

"Si tratta di un intervento di decoro che contribuirà all'immagine dell'area, come faranno i dissuasori di prossima installazione alla Cattedrale e in piazza Marina - proseguono Orlando e Giambrone -. Nei prossimi giorni saranno definite le modalità di funzionamento e attivazione nel corso di un incontro tecnico cui prenderanno parte anche la Sispi e la polizia municipale. Siamo grati al Coime per questo nuovo segnale di attenzione e dedizione a servizio della città".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ordinanza di Musumeci: in Sicilia negozi chiusi la domenica e nei festivi

  • Sottopassi di viale Regione chiusi, allagamenti e spiaggia "sparita": Palermo dopo una notte di maltempo

  • "Caricate i posti o la Sicilia diventa zona rossa": bufera per l'audio del dirigente della Regione

  • Utile come un termometro, aiuta a scoprire le polmoniti: perché comprare un saturimetro

  • Dal nuovo Riina al nipote di Michele Greco, boss ballano la techno: spot shock di Klaus Davi

  • Tamponi nelle scuole, l'Asp rende noto il calendario: ecco gli istituti coinvolti

Torna su
PalermoToday è in caricamento