Cronaca Boccadifalco

Fratelli d'Italia, Arduino contro Orlando

"Aveva promesso il cambiamento. Ma diversi quartieri, come Boccadifalco, restano nel degrado"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Sono passati oltre sei mesi dal giorno che Il Sindaco orlando dichiarava che il cambiamento è arrivato, specialmente per le periferie della bellissima città di palermo. Boccadifalco ormai versa nel più totale degrado, stato di abbandono e soprattutto stato di pericolo anche per i cittadini. Lo dice Nicola Arduino, cordinatore dei circoli fratelli d'italia Boccadifalco, Villa Tasca e Mezzomonreale.

Ed è quindi da oltre sei mesi che ormai i cittadini del quartiere hanno smesso di credere all'idea che quel cambiamento non è arrivato, illudendo tanti cittadini che credevo al cambiamento delle periferie. Le piazze principali della borgata di Boccadifalco nel degrado assoluto, fontane storiche ormai nell'abbandono totale, vetri di case ormai abbandonati in frantumi e mai sostituiti, spazzatura lungo i marciapiedi, nessun controllo da parte dei vigli all'uscita della scuola, condizioni igienica sanitari in grave pericolo, l'unica villetta - conclude Arduino - nel totale abbandono.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fratelli d'Italia, Arduino contro Orlando

PalermoToday è in caricamento