La palermitana Daniela Tomasino candidata alla presidenza nazionale di Arcigay

Scende in campo con Alberto Nicolini, imprenditore e presidente di Arcigay Reggio Emilia candidato come segretario, con la mozione “Il nostro orgoglio, a voce alta”. Se vincesse, sarebbe la prima presidente donna: "Voglio un'associazione più risoluta anche in politica"

Daniela Tomasino

La palermitana Daniela Tomasino è ufficialmente candidata alla presidenza nazionale di Arcigay. Scende in campo con Alberto Nicolini, imprenditore e presidente di Arcigay Reggio Emilia candidato come segretario, con la mozione “Il nostro orgoglio, a voce alta”. A
contendersi la guida della più grande associazione lgbt d’Italia sarà anche la coppia formata dal segretario uscente Gabriele Piazzoni e Luciano Lopopolo. Il congresso nazionale sarà a Torino a novembre. Se vincesse, sarebbe la prima presidente donna nella storia di Arcigay.

Già presidente di Arcigay Palermo e attualmente componente del direttivo del coordinamento Palermo Pride e di Arcigay Palermo, Daniela Tomasino ha le idee chiare sul futuro dell'associazione: "È necessaria un' Arcigay determinata e audace per affrontare le sfide dei prossimi anni, che si preannunciano difficili. L’Arcigay che immagino sarà più risoluta anche in politica. Razzismo, sanità, lavoro, famiglie e welfare sono ambiti che ci interessano come persone e come attivisti lgbt+ e sono i temi su cui bisogna intessere rapporti molto stretti con le associazioni che se ne occupano in via principale – continua – da cittadina italiana mi aspetto che il mio governo, qualunque sia, mi tuteli
poiché è un dovere del governo farlo ma sono consapevole che è necessario oggi essere attivi, proattivi e critici nei confronti dell’attuale compagine governativa”.

In riferimento alla candidatura Daniela Tomasino spiega: “Il mio è anche un modo per dire che la componente lesbica, dentro l’associazione, c’è, è forte ed è il momento che conti di più. La mia associazione ha spesso dato l’impressione di essere una realtà prevalentemente maschile e cisgender. È ora di cambiare paradigma: l'approccio deve essere trasversale e intersezionale”.

Daniela Tomasino è iscritta ad Arcigay dal 2004 e ha fatto parte della segreteria nazionale, è stata presidente del comitato di Palermo, è membro del comitato tecnico di Amnesty International Sicilia dal 2014, ha contribuito a fondare ArciLesbica a Palermo ed è stata insignita del premio “Human Rights Defender” (2015) da Amnesty International insieme a Porpora Marcasciano. Dal Comune di Palermo ha ricevuto un Premio per "l'impegno speso per i diritti umani, in particolare per essere costantemente in prima linea per l'affermazione dei diritti delle persone LGBT" e ha infine contribuito a fondare il Coordinamento 21 luglio contro la violenza sulle donne.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Stretta anti covid, ecco l'ordinanza: mascherine all'aperto, divieto di stazionare in strada

  • Virus, verso una nuova ordinanza: mascherine obbligatorie all'aperto e stretta sulla movida

  • Pizzaiolo positivo al Coronavirus, chiuso lo storico panificio Graziano

  • Il "re del pollo fritto" arriva a Palermo, apre il colosso Kfc: 40 nuovi posti di lavoro

  • Corso Calatafimi, si sente male mentre passeggia in strada: morto un uomo

  • Giorgia Davì, la baby modella che porta un po' di Palermo alla Milano Fashion Week

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento