"Accogliete un immigrato alla vostra tavola", la diocesì di Cefalù chiama a raccolta i fedeli

L'iniziativa nell'ambito della "Giornata mondiale del migrante e del rifugiato". Il vescovo Giuseppe Marciante: "Non lasciamoci travolgere dall’odio, dal populismo e dalla paura"

"Accogliete nelle proprie case e invitate a tavola un fratello immigrato ospite dei centri di accoglienza del territorio". E' l'invito che la diocesi di Cefalù rivolge ai fedeli in vista della "Giornata mondiale del migrante e del rifugiato” che quest’anno affronta il tema "Non si tratta solo di migranti”. Un segno tangibile di accoglienza che viene chiesto per domenica 29 settembre.

“La risposta alla sfida posta dalle migrazioni contemporanee si può riassumere in quattro verbi: accogliere, proteggere, promuovere e integrare” si legge nel messaggio del Papa per la giornata mondiale giunta alla sua 105° edizione.

Anche il vescovo di Cefalù Giuseppe Marciante esorta tutti all’impegno. "Non lasciamoci travolgere dall’odio, dal populismo e dalla paura dell’altro. La luce del Cristo trasfigurato – ha detto Marciante il 6 agosto scorso nel suo discorso alla Città di Cefalù e alla chiesa cefaludese – faccia nascere o rafforzi in noi la mentalità dell’accoglienza e dell’integrazione, ci spinga a un forte rinnovamento interiore che ci allontani dal vedere nel fratello immigrato un peso da portare".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La denuncia: "Un positivo è uscito dalla Missione di Biagio Conte e ha attraversato tutta Palermo"

  • Pizzaiolo positivo al Coronavirus, chiuso lo storico panificio Graziano

  • Corso Calatafimi, si sente male mentre passeggia in strada: morto un uomo

  • Ragazzo scomparso da 11 giorni, l'angoscia della famiglia: "E' uscito a piedi e non è più rientrato"

  • "Gestiva il pizzo a Ballarò", arrestato dopo due mesi di latitanza Alfredo Geraci

  • Abbattuto il pilastro del cancello di Villa Igiea: assessore chiama i carabinieri

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento