rotate-mobile
Cronaca

Appello del governatore del Rotary per l'autonomia dell’istituto comprensivo “21 marzo”

Di Costa "l'ICS è necessario per salvaguardare gli interessi di studenti e famiglie nel ricevere un’offerta formativa adeguata e, possibilmente, potenziata che solo scuole fortemente radicate sul territorio possono assicurare, ancor più, in questo particolare momento storico"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Tuona forte e autorevole la voce del governatore del Rotary del Distretto 2110 Alfio Di Costa contro il piano di dimensionamento, approvato il 10 marzo 2021, che di fatto sopprime l’Istituto comprensivo 21 marzo Petralia, Alimena, Geraci e privando Petralia Sottana del punto di riferimento scolastico che da generazioni assicura la formazione sul territorio madonita. Ricordiamo che l’Istituto Comprensivo “21 MARZO” di Petralia Sottana -Geraci Siculo-Alimena nasce proprio a seguito all’attuazione del piano di dimensionamento scolastico previsto dalla legge n° 111 del 15 luglio 2011. Nel forte appello a difesa dell’avamposto culturale, indispensabile e necessario, Alfio Di Costa scrive “io sono sempre stato per la tutela della scuola pubblica e per la tutela delle comunità locali. Oggi nella qualità di Governatore del Distretto Rotary 2110 Sicilia e Malta, chiedo l’intervento dell’on. Prof Roberto Lagalla Assessore Regionale alla pubblica Istruzione e Formazione al fine di evitare la chiusura dell’Istituto comprensivo “21 marzo”. Scrive l’ingegnere Di Costa “ho appreso con dispiacere che nel piano di dimensionamento e organizzazione della Rete Scolastica Siciliana, l'Istituto Comprensivo "21 Marzo" (Petralia Sottana, Geraci e Alimena) verrà soppresso. Esprimo la mia vicinanza e solidarietà alla Comunità Madonita”. Annullare o, al più, rinviare ogni procedura di dimensionamento scolastico sarebbe, a detta di Alfio Di Costa, necessario per salvaguardare gli interessi di studenti e famiglie nel ricevere un’offerta formativa adeguata e, possibilmente, potenziata che solo scuole fortemente radicate sul territorio possono assicurare, ancor più, in questo particolare momento storico. “Ricordo – scrive Alfio Di Costa - che nel 2013 il Rotary Club Palermo Parco delle Madonie ha donato all'Istituto Comprensivo 21 marzo una LIM con relativo impianto wi-fi, per fornire la didattica scolastica dell’adeguato supporto delle nuove tecnologie. Il Rotary è da sempre vicino alle comunità locali e ritiene che anche in considerazione del terribile periodo che stiamo vivendo, in cui le scuole sono state o sono forzatamente chiuse e si lavora in DAD, non possono essere messe in crisi e neppure soppresse”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Appello del governatore del Rotary per l'autonomia dell’istituto comprensivo “21 marzo”

PalermoToday è in caricamento