Cronaca

Il Politeama si fa più bello: "Entro l'anno l'appalto per i restauri"

I lavori interesseranno i quattro prospetti e la copertura e saranno finanziati con fondi ministeriali e della Cassa Depositi e Prestiti, per un totale di 4,4 milioni di euro. Il sindaco Orlando: "Vogliamo sia sempre più un luogo accogliente e sicuro non solo per gli spettatori ma anche per chi ci lavora"

Saranno appaltati entro il 2019 i lavori di restauro del Politeama. L'annuncio arriva dopo un sopralluogo - richiesto dal Presidente della Foss Santoro - effettuato dall’assessore comunale alla Rigenerazione urbana e alla città storica Maria Prestigiacomo e dai tecnici comunali. I lavori interesseranno i quattro prospetti e la copertura, e saranno finanziati con fondi ministeriali e della Cassa Depositi e Prestiti, per 4,4 milioni di euro. 

"Il Politeama - ha detto il sindaco Leoluca Orlando - è uno dei cardini del sistema teatrale e musicale della città, che vogliamo sia sempre più un luogo accogliente e sicuro non solo per i tanti spettatori e appassionati che ne seguono gli spettacoli, ma anche per chi vi lavora con grande passione e dedizione". “Il Teatro – ha aggiunto l’assessore Prestigiacomo – è una risorsa della città e come tale ha l’attenzione dell’amministrazione comunale. Con il Presidente della Foss abbiamo individuato un percorso comune per intervenire entro la fine dell’anno assicurando gli interventi necessari”. 

Il Politeama ha quasi centocinquant’anni di vita. Fu inaugurato, su progetto dell’architetto Giuseppe Damiani Almeyda, nel 1874, con l’opera “Capuleti e Montecchi” di Vincenzo Bellini. Realizzato dall’impresa francese Galland è in stile neoclassico pompeiano. Il restauro concluderà i lavori avviati alcuni anni fa e poi sospesi. Entusista il Presidente della Foss Stefano Santoro.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Politeama si fa più bello: "Entro l'anno l'appalto per i restauri"

PalermoToday è in caricamento