menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'ex assessore Ester Bonafede

L'ex assessore Ester Bonafede

"Finanziamenti illeciti", indagata l'ex assessore regionale Bonafede

Sviluppi in Sicilia su un'inchiesta della Procura di Firenze. I ros hanno perquisito gli uffici dell'assessorato al Turismo. Nell'inchiesta finiscono anche il compagno Carmelo Carrara e il funzionario del dipartimento Attività produttive Anna Maria Piera Spanò

L'inchiesta sulle tangenti Anas in Toscana arriva fino in Sicilia. Mentre a Firenze otto persone sono finite agli arresti domiciliari a vario titolo per associazione a delinquere, corruzione ed estorsione, i Ros hanno perquisito anche gli uffici dell'assessorato al turismo della Regione siciliana riguardo a finanziamenti erogati a società operanti nel settore ricettivo. Gli indagati siciliani sono l'ex assessore regionale alla Famiglia Ester Bonafede, il compagno, nonché avvocato ed ex magistrato Carmelo Carrara, e il funzionario Anna Maria Piera Spanò del dipartimento Attività produttive della Regione. Nei loro confronti la Procura di Firenze ipotizza i reati di associazione a delinquere semplice e corruzione.

La vicenda è legata agli appalti banditi da Anas che la società Scae srl si è aggiudicata in Toscana. Bonafede, che svolge la professione di architetto, non sarebbe coinvolta in quanto ex assessore regionale - nella Giunta Crocetta aveva la delega alla Famiglia e agli Enti locali - ma come tecnico. L'indagine a suo carico non riguarderebbe quindi gli appalti, ma presunti illeciti in finanziamenti della Regione Siciliana nel settore residenziale e turistico.

La tranche siciliana dell'inchiesta della Procura di Firenze sugli appalti Anas ruoterebbe attorno alla realizzazione di un Albergo diffuso a Sambuca di Sicilia (Agrigento). I lavori riguardano la ristrutturazione di una trentina di immobili nel centro storico del paese da parte di un imprenditore del settore turistico, per un importo complessivo di circa quattro milioni di euro cofinanziato al 50% con Fondi Europei. L'architetto Ester Bonafede è il direttore dei lavori. Gli inquirenti vogliono fare luce sul rapporto tra i professionisti palermitani e una delle società coinvolte già nella prima fase dell'indagine, che si è aggiudicata appalti presso il dipartimento Anas di Firenze per 5 milioni di euro nel 2015

"Non conosco - si difende Bonafede - le persone indagate in questa vicenda, non ho mai intrattenuto rapporti con loro e non conosco i fatti. Sono stata nominata direttore dei lavori per la realizzazione dell'albergo di Sambuca solo a dicembre del 2016, quattro mesi fa. Non conosco il funzionario regionale indagato. Tra l'altro non sono più assessore regionale da circa tre anni. Sto proseguendo nel mio incarico per la realizzazione dell'albergo diffuso - conclude - I lavori vanno avanti e dovranno concludersi entro luglio". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento