Mercoledì, 22 Settembre 2021
Cronaca Politeama / Via Francesco Crispi

Anello ferroviario, la Tecnis smonta i cantieri: tornano le auto in via Crispi

Il tratto di strada lato mare è tornato transitabile alle automobili. Liberata anche la la parte bassa di via Amari, in corrispondenza della Camera di commercio. La tregua finirà ad ottobre

Via Crispi riaperta alle auto

La Tecnis ha smontato oggi il cantiere di via Crispi. Il tratto di strada lato mare, quindi, è tornato transitabile alle automobili. Lungo la carreggiata è rimasto solo un piccolo restringimento in corrispondenza del varco Santa Lucia, dove sorgerà la fermata Porto.

Liberata anche la la parte bassa di via Amari (foto in basso), in corrispondenza della Camera di commercio (la cosiddetta "area 5" dell'anello ferroviario), che però non verrà aperta al traffico, ma sarà soltanto pedonale. La rimozione dei cantieri permetterà un migliore deflusso del raffico nella stagione estiva, rendendo soprattutto più agevole le operazioni di imbarco e sbarco nell'area marittima.

La tregua dei cantieri in superficie dell'anello ferroviario proseguirà fino a settembre. A ottobre infatti è prevista la ripresa dei lavori in via Crispi lato monte. Mentre per tutta l’estate gli operai proseguiranno in sotterranea con lo scavo della galleria che da via Amari arriva al Politeama.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Anello ferroviario, la Tecnis smonta i cantieri: tornano le auto in via Crispi

PalermoToday è in caricamento