menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Un frame delle intercettazioni catturate dalla polizia

Un frame delle intercettazioni catturate dalla polizia

Anziano picchiato e offeso nella casa di riposo-lager: "Pronti a chiedere risarcimento"

Il Codacons scende in campo dopo l'operazione "Anni neri" della polizia che ha fatto luce sulle vessazioni e i soprusi su un anziano ospite di una comunità alloggio di Palermo

"Se saranno confermate le accuse, più che una casa di riposo si tratterebbe di un lager. Una situazione che aprirebbe le porte ai risarcimenti in favore non solo delle vittime di violenze e umiliazioni, ma anche delle loro famiglie". Il Codacons scende in campo dopo l'operazione 'Anni neri' della polizia che ha fatto luce sulle vessazioni e i soprusi su un anziano ospite di una comunità alloggio di Palermo, la "Anni azzurri" di via Malaspina.

"Anziano invalido imbavagliato": 5 indagati

In tre mesi di intercettazioni audio e video sarebbero stati riscontrati oltre 100 episodi di "condotte lesive della dignità umana" nei confronti di un 84enne gravemente malato ed invalido. Cinque i divieti di dimora nei confronti di altrettanti indagati responsabili a vario titolo di maltrattamenti aggravati.

"Non ti lavo più, maiale": le intercettazioni | Video 

"Ci costituiremo nell'inchiesta della Procura - spiega il Codacons in una nota - e, se saranno accertati illeciti, chiameremo i responsabili a rispondere dei danni provocati agli ospiti della struttura e a risarcire i parenti degli anziani per il danno morale subito. Tutti gli interessati possono prendere già da ora contatto con il Codacons (palermo@codaconsicilia.it) per costituirsi come parte offesa nel procedimento della magistratura, e avviare così l'iter risarcitorio", conclude l'associazione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento